Ogni mattina, a Piacenza, un  buonista si sveglia e sa che dovrà correre per crederci più degli sfascisti, o morirà la sua voglia di impegno civile. Ogni mattina, a Piacenza, qualche sfascista si sveglia e sa che dovrà correre e cercare qualcuno a cui dare la colpa, o morirà il suo consenso. Ogni mattina a Piacenza non importa che tu sia un buonista o uno sfascista, l’importante è che cominci a correre.‬ 


Sei su inventaltritempi (il nome è un omaggio a Stefano Benni), uno spazio in cui si scrive di impegno civile e di Piacenza, la mia città. Un blog che odia gli indifferenti, che prova a stare nelle complessità per renderle semplici, ma non banali. Ogni contributo è il benvenuto: questa mia casa, è la tua casa. Basta che ti pulisci le scarpe prima di entrare.

Buon incontro

APRI PDF
APRI PDF

tutto si tiene: basta andare in ordine

A

14 dicembre 2020 (Facebook)
8 dicembre 2019
5 novembre 2019 29 maggio 2019 13 febbraio 2019 15 novembre 2018 23 aprile 2018 29 marzo 2018 10 dicembre 2017

19 novembre 2020 (Facebook)

21 luglio 2020 

18 luglio 2020

18 giugno 2020

Ahinoi, più aspetti di dettaglio, di cui quest’ultima sceneggiata é solo la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, quasi impossibili da decodificare per i non addetti ai lavori (ma non per questo meno importanti, anzi), mi convincono che l’unica strada per liberarsi dalla arrogante muscolarità con cui questa #destra comanda l’amministrazione é mandarli a casa democraticamente al prossimo giro. Niente di nuovo: é da inizio mandato che a parole (alcuni) predicano collaborazione e nei fatti (tutti) praticano la massima del Marchese del Grillo (“io so’ io e voi non siete un c…o). Arroganti, vendicativi e pasticcioni, politicamente “aiutati” da un lockdown così tragico da distogliere le persone verso urgenze ben più gravi. Questi cambiano regolamenti senza nemmeno coinvolgere il Consiglio, gettano alle ortiche le richieste di commissione, rispondono con due righe a interrogazioni dettagliate che chiedono conto di situazioni precise, stravolgono a loro piacimento la realtà dei fatti. Se ne fregano, in una parola, e quando non sanno come uscire dai tanti angoli in cui li cacci (o si cacciano da soli), ti accusano di strumentalizzare, uno dei pochi concetti che hanno imparato davvero bene. #Opposizione. Altro che minoranza. Questo serve. Continuare a far finta di credere agli appelli alla condivisione, lanciati per interesse sull’onda emotiva del virus, é un insulto all’intelligenza delle persone. La democrazia, per quanto imperfetta, ha alcuni paletti che non possono essere ignorati in spregio al garbo istituzionale.

14 ottobre 2019

30 gennaio 2019

25 gennaio 2019

27 novembre 2018

1 novembre 2018

⚠️ AUDIZIONE DEL DG BALDINO

9 giugno 2020 (Youtube)

⚠️ NUOVO OSPEDALE

13 maggio 2020 (Youtube)
29 luglio 2019 31 maggio 2019 1 giugno 2018 25 maggio 2018 18 maggio 2018 13 marzo 2018

B

12 maggio 2019
9 aprile 2018
17 marzo 2018
21 ottobre 2020 (Youtube)
 

Postare un intervento non ha lo scopo di farsi pubblicità, ma di far capire a chi è interessato che non stiamo a scaldare sedie. Per un bilancio occorre studiare, capire, leggere tra le righe. E provare a tradurre in modo chiaro qualcosa di noioso, difficile ma dannatamente importante.

C

26 ottobre 2020 (Facebook)


19 giugno 2020

18 giugno 2020

15 ottobre 2019
16 luglio 2019
2 luglio 2019

30 giugno 2019

28 giugno 2019

25 giugno 2019

14 dicembre 2020 (Facebook)
 

Io trovo scandalosa la mancata costituzione. Come può esserci dubbio sulla lesione d’immagine alla città derivata dallo scandalo della caserma #Levante? Come non si può aver considerato quanto, dopo la questione #Caruso (a sua volta preceduta da altri casi di cronaca terribili), questa ennesima vicenda abbia gettato discredito sulla nostra comunità? Non mi si venga a dire che c’è altro a cui pensare, per favore. Almeno manteniamo una parvenza di dignità nei commenti.

27 luglio 2020

25 luglio 2020 



E comunque, visto che c’è chi insiste a voler far credere che il Signore è morto di freddo, io tutte queste immediate dichiarazioni di solidarietà alla stragrande maggioranza delle assistenti sociali professionalmente ineccepibili mica le ho sentite o lette, per #Bibbiano. Altro che #melemarce. Li tutti addosso al presunto sistema. Eccheccaspita!

27 ottobre 2019 (Facebook)
14 agosto 2019 (Facebook) 11 dicembre 2017
23 novembre 2020 (Facebook)

 

26 ottobre 2020 (Facebook)



 

9 agosto 2020 (Facebook)

 

17 luglio 2020 (Facebook)

 

12 giugno 2020 (Facebook)

 

4 marzo 2020 (Facebook)

10 gennaio 2020 (Facebook)


11 giugno 2019

⚠️ MULTE SENZA SENSO

13 agosto 2020 (Facebook)


12 agosto 2020

⚠️ PROPOSTE COSTRUTTIVE

15 maggio 2020 (Facebook)

⚠️ NO ALLE MULTE IN LOCKDOWN

27 marzo 2020 (Facebook)


 

18 marzo 2020 

 

12 marzo 2020

⚠️ SOLIDALI E RESPONSABILI

23 febbraio 2020 (Facebook)

D

31 dicembre 2020
(Facebook)

4 luglio 2020 (Facebook)
Cosa farà il #Pd a #Piacenza in ottica 2022? Domanda mal posta: i programmi seri nascono dalle persone, non da sigle. Conta quel che vorranno fare tutti quelli che si sentono alternativi a chi c’è ora. Finisse domani il PD, pure non rinuncerei alla missione di battere questa #destra.
 


 

27 gennaio 2020 (Facebook)

20 novembre 2019 (Facebook)

12 gennaio 2019

19 aprile 2018

E

F

31 luglio 2020 (Facebook)
1 agosto 2020
8 dicembre 2020
23 settembre 2020 (Facebook)
12 agosto 2020 29 agosto 2018

G

H

I

8 settembre 2020  3 gennaio 2020  10 novembre 2019 9 novembre 2019 7 novembre 2019 2 ottobre 2019 1 ottobre 2019 21 settembre 2019 (Facebook) 19 settembre 2019 (Facebook) 8 giugno 2019 13 aprile 2019 19 marzo 2019 14 marzo 2019 12 marzo 2019 26 febbraio 2019 15 febbraio 2019 5 febbraio 2019 30 gennaio 2019 “il mare è piatto” 30 ottobre 2018 5 ottobre 2018 12 settembre 2018

L

M

N

31 dicembre 2020 (Facebook)

30 dicembre 2020 (Facebook)

29 dicembre 2020 (Facebook)

28 dicembre 2020 (Facebook)

O

20 settembre 2020 (Facebook)

30 agosto 2020 (Facebook)
5 dicembre 2019 (Facebook)
13 ottobre 2019 17 settembre 2019 27 maggio 2019 29 novembre 2018 13 luglio 2018 4 luglio 2018 10 giugno 2018 20 maggio 2018 31 marzo 2018 14 marzo 2018 15 novembre 2017

P

3 gennaio 2021 2 gennaio 2021 30 dicembre 2020 (Facebook) – (ex) Forza Italia CONTRO Giunta 17 settembre 2020 (Facebook) – Forza Italia CONTRO Forza Italia 15 luglio 2020 (Facebook) – Liberali CONTRO Giunta 16 luglio 2019 (Facebook) – Sindaco CONTRO Liberali 8 luglio 2019 – Liberali CONTRO Sindaco 5 marzo 2019 – Giunta CONTRO Liberali CONTRO Giunta 20 dicembre 2018 – Forza Italia CONTRO FdI 18 dicembre 2018 – FdI CONTRO Giunta e Forza Italia 30 ottobre 2018 – Lega CONTRO Lega 16 ottobre 2018 – Fdi CONTRO Giunta e Lega 26 agosto 2018 – FdI CONTRO Lega 1 novembre 2017

29 novembre 2020 (Facebook)

13 ottobre 2020


Q

R

1 dicembre 2020 (Facebook)
 

S

14 aprile 2018
3 aprile 2018 11 novembre 2017

T

U

V

27 dicembre 2020

Non fosse bastato il TAR, a febbraio, a dichiarare che “L’amministrazione ha consentito volontariamente o comunque colposamente, tramite una modifica illegittima del bando di gara, che il raggruppamento controinteressato conseguisse un appalto per cui non possedeva un requisito essenziale di partecipazione”, ecco arrivare la conferma del Consiglio di Stato.  Vediamo se dalla giunta arriveranno ancora confuse accuse di “inaccettabili e pretestuosi attacchi” così, tanto per sparare nel mucchio…

3 luglio 2020
1 luglio 2020

30 giugno 2020

21 febbraio 2020

18 febbraio 2020

Giunta in stato confusionale: quando parlano al passato sono le “inadempienze delle precedenti giunte di centrosinistra”. Se in ballo ci sono loro, invece, “qualsiasi interferenza da parte del sindaco e degli assessori sul lavoro dei dipendenti comunali, sarebbe da considerarsi illecita e di gravità tale da configurarsi come reato penale“ e, ancora, è al personale che “competono interamente le procedure concorsuali e di gara, dalla stesura dei bandi all’affidamento degli appalti”.

16 febbraio 2020

11 febbraio 2020


16 giugno 2019


6 giugno 2019

1 giugno 2019

Z

Basta aria fritta
15/05/2020
5

La scelta, in tema ambientale, é se ragionare su palliativi o capire che a Piacenza non é possibile risolvere sul serio la questione senza affrontare il tema della c.d. BRETELLA della A21. A poche centinaia di metri dal centro storico da noi, caso unico in Italia, passa un'autostrada su cui transitano ogni giorno migliaia di veicoli (molti di questi, pesanti). La vera fonte di inquinamento sta qui. Nessun vantaggio per l'economia locale (i pedaggi vanno al concessionario); polveri sottili in ogni dove e problemi di salute - diretti e indiretti, per tutti noi, con i costi sociali e sanitari che ne conseguono. Guardare altrove é aria fritta.

Priorità
29/11/2018

Imperativo, irrimandabile, radicale. NESSUNO con l'ambizione di guidare Piacenza potrà mettere al secondo posto la questione ambiente

sezioni

unico, come chiunque altro

Chi sarà poi mai questo Cugio...

pane quotidiano

Appunti sparsi sull'attualità

casta e dintorni

La politica che non ci piace

domani è un altro giorno

Prospettive di un futuro migliore

amarcord

Quando ho amministrato la mia città

pistolotti

Amo scrivere e a volte mi pubblicano