nuovi cittadinisocietà

CRONACA. L’on. Guidesi e la tiritera in camicia verde. Ancora e sempre “analfaleghismo”

Pubblicato il
Amministro come so fare il volontario. Non prometto agli altri meraviglie ma lavoro con gli altri per un mondo migliore. Tutti i giorni. Con l’ottimismo ignorante di chi lo crede possibile se fatto insieme. Avete mai visto un volontario fare promesse? Il volontario coglie un bisogno, si attiva per risolverlo, cerca chi lo può aiutare. Ai proclami preferisco la fatica.- Stefano Cugini

guidesi corte bossinaEccolo, puntuale come una zanzara a Mortizza, l’on Guidesi che supera il Po per lanciare il suo anatema padano contro il Comune di Piacenza.

Un “mordi e fuggi” ormai abituale. Non fosse un deputato, tenuto a sapere più di altri di cosa sta parlando, verrebbe da dubitare tra ignoranza (etimologicamente parlando, si intende!) e malafede.

Condizioni, entrambe, che mal si conciliano con l’interesse dei cittadini e con il lauto compenso dagli stessi pagati al giovine.

Da quale astruso ragionamento arriva il suo invito al Comune a “pagare quegli alloggi agli anziani, disoccupati e bisognosi piacentini”?

  • Gli alloggi per i profughi NON li trova il Comune,
  • I gestori NON li sceglie il Comune,
  • I contributi NON li paga il Comune.

O questa verità vale solo per i fieri amministratori in camicia verde, costretti a battersi
contro i brutti e i cattivi della sinistra buonista? Guidesi, citofonare Prefettura, prego!

Se poi è davvero interessato a sapere come e quanto ci prendiamo cura dei nostri anziani, disoccupati e bisognosi e/o vuol contribuire, mi consideri a sua disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *