In questi giorni i sindacati e alcuni consiglieri comunali si sono espressi molto negativamente sulle modalità del concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di nove educatrici di asili nido. La loro contrarietà alla scelta che ho sostenuto per conto dell’amministrazione è netta, a tratti ruvida, datata. La distanza è totale:continua a leggere