A Massimo Polledri piace liquidare questioni serie con espressioni al vetriolo e prese in giro, offrendo spesso contorni caricaturali dell’avversario di turno. Così se io seguo una sua “ronda” al Quartiere Roma sono “Gatto Silvestro” e quando sollevo il problema dei minori non accompagnati, son “pane e volpe“. Se cicontinua a leggere

Ci spaventano le cose che non conosciamo, ma a volte è meglio conoscere una cosa per provarne una sana e consapevole paura Da adolescente ho letto il libercolo del futuro Fuhrer. Che Guevara nel cuore, il poster di John Lennon sopra al letto e Hitler sul comodino: roba da schizofrenici,continua a leggere

Bene ha fatto il Presidente della Provincia, Francesco Rolleri, a convocare un’incontro tra Prefettura e Sindaci, per provare a riallacciare rapporti e collaborazione, ridotti ormai ai minimi termini. Tentar non nuoce e la buona volontà va sempre apprezzata: ciò nonostante, i cocci rotti prima di essere rimessi in sesto –continua a leggere

Martedì 6 dicembre, nello studio del Notaio Manfredo Ferrerio si è costituita l’Associazione “EMPORIO SOLIDALE PIACENZA – Onlus“, che darà vita all’Emporio Sociale di Piacenza. Cinque i soci fondatori: COMUNE DI PIACENZA, Centro di Servizi per il Volontariato S.V.E.P. – Onlus, CARITAS DIOCESANA di Piacenza-Bobbio. ONLUS, CROCE ROSSA ITALIANA – Comitatocontinua a leggere

Dopo le tappe di Bologna, Forlì e Reggio Emilia, arriva a Piacenza l’incontro di presentazione delle linee guida per l’affidamento dei servizi alle cooperative sociali. Non è tema di poco conto, dato che il movimento in Emilia Romagna, conta circa 1000 realtà, con 43.000 addetti e più o meno 2continua a leggere

Sogno un volontariato inquieto, critico, entusiasta. Che sceglie di stare nelle complessità e non smette di fare e farsi domande. Essere un volontario é una predisposizione dell’animo, un modo di intendere il tuo posto nel mondo e la relazione con il prossimo. Esistono luoghi dove certi principi sono più chiaricontinua a leggere

Ieri ho avuto l’onore e l’opportunità di stare per un paio d’ore con alcuni studenti dell’Università Cattolica di Piacenza, a condividere con loro un progetto di cui vado molto fiero e che a breve conto di presentare. In chiusura ho chiesto qualche secondo per un mio appello personale: Occupatevi dicontinua a leggere