Chi governa detta le linee. Ma più che musica questo é stridore di unghie sul gesso. Definire “pollai” Spazio 2 e Spazio 4 dimostra cattivo gusto, disprezzo anche solo dell’idea di provare a capire cosa questi luoghi rappresentino e quale valore aggiunto portino alla dimensione sociale e formativa di Piacenza.continua a leggere

A Piacenza l’amministrazione Barbieri continua imperterrita la sua opera di demolizione di tutto ciò che ricorda chi li ha preceduti e, coerente con le promesse elettorali, prima revoca l’ordinanza che incentiva la circolazione delle biciclette e poi, con un tempismo davvero raro, annuncia l’idea di ridurre l’orario della ZTL.continua a leggere

Ho lavorato da assessore ai servizi sociali del mio Comune per tre anni, da gennaio 2014 a giugno 2017. Il mio non è stato un mandato intero, ma l’impegno che ci ho messo qualche segno lo ha lasciato.continua a leggere

Tutti bisbigliano, nessuno lo scrive, Foti lo dice. Gogna (e fogna) mediatica sull’ex amministrazione che qualifica solo chi la agisce. Mi sono chiesto se vale la pena impegnarsi tanto a rischio di rimetterci anche la tua credibilità personale, con quel che ne deriva pure a chi ti sta vicino. La scelta umana è tutta nell’immutata voglia di portare un granello di mio contributo  personale affinché questa politica becera vada in soffitta. L’esempio è importante e mollare il colpo sarebbe come dirsi sconfitti.continua a leggere

Bene voler far rispettare le regole, ma bisogna prendere atto che una volta titolare dell’obbligo di amministrare, i cavilli legali smettono di essere trascurabili dettagli, per diventare paletti con cui far conto senza sosta. continua a leggere

Il Comune di Piacenza ha svoltato a destra e quest’anno a rappresentare la nostra medaglia d’oro al valore militare a Sant’Anna di Stazzema é andato l’assessore leghista ultra cattolico Massimo Polledri. Protocollo saltato e messaggio distorto. Altro che non si scorda mai! Questa prima volta è da dimenticare in fretta…continua a leggere

La responsabilità con cui si interpretano i valori che fondano una comunità di persone deve tornare a essere qualcosa che distingue chi in quella comunità ha senso che esprima il suo impegno politico e chi invece é buona cosa che ne stia alla larga.continua a leggere

Ci dicano i cortesi assessori di Piacenza per quanto ancora vorranno giocare la partita della delegittimazione in pubblico di chi li ha preceduti e del copia/incolla in privato del loro lavoro.continua a leggere

Non tutti i comuni mortali hanno avuto la fortuna di passare una vita a fare il funzionario di partito, collezionando incarichi senza mai nessuno a domandare quali fossero le competenze di fondo. Prima delle prediche, sarebbe meglio pensare al pulpito.continua a leggere

Chi vince piglia tutto. Ogni regola non scritta é stata accantonata. Peccato, perché durante il Consiglio comunale d’esordio il Sindaco Barbieri ha predicato collaborazione in modo convinto, salvo essere smentita alla prima occasione dai suoi che hanno razzolato davvero male. continua a leggere