È inutile stabilire se Zenobia sia da classificare tra le città felici o tra quelle infelici. Non è in queste due specie che ha senso dividere le città, ma in altre due: quelle che continuano attraverso gli anni e le mutazioni a dare la loro forma ai desideri e quelle in cui i desideri o riescono a cancellare la città o ne sono cancellati.- Italo Calvino

Abbiamo mantenuto tutti gli impegni e intrapreso un percorso di sviluppo bello e importante.

Il Bilancio consuntivo 2015 è addirittura migliore rispetto al preventivato. Siamo solo all’inizio ma l’orgoglio più grande é quello di aver impostato un lavoro di squadra incredibile e tenuto insieme i conti, la qualità e la cultura della presa in carico.

A testa alta, senza compromessi e cedimenti. Qualcuno, a proposito di ‪#‎asp‬ ‪#‎vittorioemanuele‬, si domanda, spesso faziosamente, qual è il livello di qualità della presa in carico.

Alto direi. Alto. Non è un caso se parliamo sempre di “ospiti” e non di “utenti” un motivo ci sarà. Il piano di sviluppo prevede di non toccare la qualità se non per migliorarla ulteriormente. E così, vicino a una cura maniacale dei conti, manteniamo una cura altrettanto maniacale per i nostri ospiti.

asp giovani e anziani insieme

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *