Amministro come so fare il volontario. Non prometto agli altri meraviglie ma lavoro con gli altri per un mondo migliore. Tutti i giorni. Con l’ottimismo ignorante di chi lo crede possibile se fatto insieme. Avete mai visto un volontario fare promesse? Il volontario coglie un bisogno, si attiva per risolverlo, cerca chi lo può aiutare. Ai proclami preferisco la fatica.- Stefano Cugini

anziani blueIl Welfare deve espandersi, non arretrare; bisogna usare la fantasia e credere che anche piccole iniziative possono portare a grandi benefici.

Parte a Piacenza il Cafè Alzheimer, iniziativa promossa dal Consultorio per i disturbi cognitivi dell’Azienda Usl in collaborazione con il Comune di Piacenza.

Qui abbiamo pensato a un bel servizio, collocato in un circolo ricreativo già esistente.  Uno spazio informale e accogliente, dove le persone affette da demenza e i loro familiari possono riunirsi per trascorrere alcune ore insieme, socializzare e chiedere consigli grazie alla guida di operatori esperti.

Attraverso gli incontri, il Cafè Alzheimer tende a migliorare l’integrazione dei malati e dei loro parenti nel territorio contrastando l’isolamento e lo stigma, per incrementare il sostegno e il senso di sicurezza dei familiari, per promuovere l’apprendimento di strategie per la gestione dei disturbi psico-comportamentali, dando risposte mirate alle loro proposte e alle loro esigenze informative.
Realtà che si contaminano insomma, relazioni nuove che si creano e una comunità in fondo meno sola.

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *