curiosità

CASE POPOLARI. Lo sai che con il nuovo regolamento chi distrugge gli appartamenti non può più chiedere la mobilità?

Pubblicato il
La politica non si salva con le frasi a effetto, ma con il cuore e la passione di chi sente il privilegio, nei diversi ruoli, di rappresentare una comunità intera. Con la disponibilità di chi coglie il dovere di creare condizioni e occasioni per gli adulti del futuro. Con serietà, piedi per terra e coscienza di cosa vuol dire essere “cittadino”. Chi ama la politica cerca le persone, non le categorie. Chi ama la politica, prova a unire.- Stefano Cugini

2015_09c_settembre_regolamento-erp-commissione_20150922085701_1442912221555_block_13Chi rompe paga e non avrà una seconda possibilità di trattare male un alloggio pubblico.

A seguito di accertamento, se un conduttore non avrà avuto la dovuta cura dell’alloggio, degli spazi accessori e delle pertinenze, sarà escluso dalla graduatoria per la mobilità.

Un conto è il normale deterioramento; altra cosa è distruggere un bene comune. Anche basta!

 

 

 

 

 

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *