altri tempi

Pertite, perbacco!

Pubblicato il

Vogliamo il parco alla Pertite. Dopo che ci è stato bocciato a giugno, ripresentiamo l’ordine del giorno al DUP per trasformare la Pertite perché sia godibile e non chiusa come adesso. Sarà la volta buona o qualcuno getterà la maschera, ammettendo di non aver nemmeno in nota questo progetto?

atti di consiglio

Paga Pantalone

Pubblicato il

L’attuale presidente di Acer spende in trasferte 10 volte tanto il suo predecessore. Mozione in arrivo perché il Consiglio comunale chieda maggiore parsimonia nella partecipazione a incontri in giro per l’Italia e l’Europa, la cui effettiva ricaduta sugli interessi dell’Ente e dei cittadini è tutta da dimostrare.

atti di consiglio

(S)bando periferie

Pubblicato il

Assordante silenzio del Comune di Piacenza sul rischio concreto di perdere 10 milioni di euro del bando periferie. Tutta Italia, attraverso sindaci di ogni schieramento protesta e noi zitti, caso mai qualcuno si offendesse. Per questo, per non tacere, abbiamo presentato una mozione che impegna Sindaco e giunta a smetterla con la scena delle 3 scimmiette.

atti di consiglio

Si accomodi, prego!

Pubblicato il

A casa, assessore! Non possiamo astenerci dal chiedere un passo indietro. “Più ti impegni, più concludi”, dice il Sindaco. Peccato che per ora sia solo una dichiarazione d’intenti, costantemente smentita dalla realtà dei fatti. In poche ore due episodi che dimostrano incoerenza tra il dire e il fare.

atti di consiglio

West Nile

Pubblicato il

Interrogazione a risposta scritta presentata per avere il quadro chiaro di cosa sta facendo il Comune in termini di prevenzione del rischio di possibile diffusione del contagio.

atti di consiglio

Tira una brutta aria

Pubblicato il

Roncaglia ammorbata dai miasmi dei fanghi utilizzati come fertilizzante per i campi. Nella vicina Lombardia il TAR ha bloccato gli sversamenti. Ho presentato un’interrogazione per sapere se e come il Comune di Piacenza sta affrontando la questione.

atti di consiglio

Chi sale sul Boat?

Pubblicato il

Il locale Boat aperto sul lungo Po è un’idea non originale (vedi Molo 11) ma accattivante. Peccato che pare essere nato su presupposti di rispetto delle regole quanto meno molto dubbi. Tra gli uffici comunali regna l’imbarazzo, la Giunta se ne lava le mani, l’assessore dice che “non sapeva”, noi indaghiamo. Nel mentre il gestore incassa…