Bene voler far rispettare le regole, ma bisogna prendere atto che una volta titolare dell’obbligo di amministrare, i cavilli legali smettono di essere trascurabili dettagli, per diventare paletti con cui far conto senza sosta. continua a leggere

Il Comune di Piacenza ha svoltato a destra e quest’anno a rappresentare la nostra medaglia d’oro al valore militare a Sant’Anna di Stazzema é andato l’assessore leghista ultra cattolico Massimo Polledri. Protocollo saltato e messaggio distorto. Altro che non si scorda mai! Questa prima volta è da dimenticare in fretta…continua a leggere

Ci dicano i cortesi assessori di Piacenza per quanto ancora vorranno giocare la partita della delegittimazione in pubblico di chi li ha preceduti e del copia/incolla in privato del loro lavoro.continua a leggere

Non tutti i comuni mortali hanno avuto la fortuna di passare una vita a fare il funzionario di partito, collezionando incarichi senza mai nessuno a domandare quali fossero le competenze di fondo. Prima delle prediche, sarebbe meglio pensare al pulpito.continua a leggere

Chi vince piglia tutto. Ogni regola non scritta é stata accantonata. Peccato, perché durante il Consiglio comunale d’esordio il Sindaco Barbieri ha predicato collaborazione in modo convinto, salvo essere smentita alla prima occasione dai suoi che hanno razzolato davvero male. continua a leggere

Inutile fair play istituzionale del centrosinistra che avalla la nomina di Patrizio Losi a Presidente di Acer. Per me è la peggiore scelta possibile. Non per pregiudizio, ma sulla scorta di tre anni di esperienza a contatto diretto con la persona. Come sempre, pronto a essere smentito dai fatti.continua a leggere

Noi ci siamo, osserviamo e non mancheremo di far sentire la nostra voce, perché sottovalutare i sintomi rischia poi di rendere inutili i tentativi di cura. Oggi ci sono ovunque fiamme disposte a farsi alimentare da questo vento discriminatorio ma confidiamo nella grande sensibilità dei piacentini, che sapranno riconoscere il giusto confine prima di superarlo disgraziatamente.continua a leggere

Per l’assessore Zandonella certi culti vanno messi in “riserva”, in spazi idonei lontano dalle zone residenziali per non disturbare i piacentini. Apprezzo lo stile diretto. Nel medio periodo vedremo quale sarà il ritorno.continua a leggere