A Piacenza è cambiato il gestore del servizio di sosta sulle strisce blu: Apcoa ha ceduto il posto a Piacenza Parcheggi.


Cambia il servizio, inizia il disservizio: la beffa dei 5 centesimi.


Già la tariffa da 1,05€ sa di presa in giro ai cittadini. Un modo furbo per farti spendere di più pure per soste entro l’ora, contando sul fatto che in tasca i 5 centesimi hanno più o meno la stessa probabilità di esserci (quando servono) di una banconota da 500€. Oltre il conto, col cambio di gestione, in città tutti attendono l’app che tarda ad arrivare, impedendo alle persone, peraltro, di pagare la tariffa puntuale (se mi fermo 10 minuti, per quale motivo dovrei spendere per un’ora?).


Ciò detto, in attesa che la questione si risolva, ho proposto all’assessore Mancioppi di attivarsi subito con Piacenza Parcheggi, almeno per consentire di portare a 1€ la tariffa oraria fino alla messa a disposizione dell’app.


Quei 5 centesimi che mancano sempre, oggi come oggi fanno imbufalire ancora di più!

Spero di essere preso in considerazione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *