partecipazionesocietà

CRONACA. Movimento 5 Stelle e nodi al pettine

Pubblicato il
Non é tempo per gli infallibili e per quelli che “la colpa é sempre di qualcun altro”. I miei supereroi sono gli onesti operai con le borse sotto agli occhi per la fatica quotidiana e il sorriso pronto di chi ha sogni da inseguire e condividere.- Stefano Cugini

Buonanotte ai manichei: «governare significa accettare i rischi della giungla giuridica, dei formalismi, della gabbia burocratica italica. Governare espone al rischio della scelta. Impone di entrare in contatto con una realtà che non è solo bianca o nera».

Da sempre discuto con chi taglia tutto a metà, con chi ti dà del “lei” solo perché «lei é del PD e noi col PD non vogliamo avere a che fare».

Non esiste il popolo degli onesti da una parte e il palazzo dei corrotti dall’altra, miei cari. La politica è lo specchio fedele della società. Sono sempre le persone a fare la differenza.

La virtù, ovunque si trovi, deve superare il pregiudizio per fare fronte comune contro il vizio. Altrimenti non stiamo capendo niente della complessità che ci circonda.

M5S nodi al pettineM5S nodi al pettine2M5S nodi al pettine3M5S nodi al pettine4M5S nodi al pettine5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *