POLITICA: parlare ai giovani per ricordargli che sono il futuro.
Per fare buona politica non c’è bisogno di grandi uomini, ma basta che ci siano persone oneste, che sappiano fare modestamente il loro mestiere. Sono necessarie, la buona fede, la serietà e l’impegno morale. In politica, la sincerità e la coerenza, che a prima vista possono sembrare ingenuità, finiscono alla lunga con l’essere un buon affare.- Piero Calamandrei

Ieri ho avuto l’onore e l’opportunità di stare per un paio d’ore con alcuni studenti dell’Università Cattolica di Piacenza, a condividere con loro un progetto di cui vado molto fiero e che a breve conto di presentare. In chiusura ho chiesto qualche secondo per un mio appello personale:

Occupatevi di politica ragazzi. Siete il futuro, la storia ci insegna cose e la cronaca ce le mostra. Fate politica o la politica si farà voi. Che voi siate militanti o semplici spettatori, siate informati, critici, consapevoli. Se leggete qualcosa, ponetevi domande scomode, scavate a fondo. Se un politico vi parla, fategli domande scomode, mettetelo in difficoltà. Avete l’onere di cambiare il mondo, diventando capo di stato o insegnando al prossimo il valore di un semplice grazie. Oggi é un’impresa, ma può essere la sfida più bella di una vita intera.

Così ho detto loro, e mi sono sentito benissimo.