partecipazione

PORTA GALERA. Comune e cittadini a confronto: “Ricominciamo”

Pubblicato il
Non é tempo per gli infallibili e per quelli che “la colpa é sempre di qualcun altro”. I miei supereroi sono gli onesti operai con le borse sotto agli occhi per la fatica quotidiana e il sorriso pronto di chi ha sogni da inseguire e condividere.- Stefano Cugini

porta galeraOggi presentazione di Porta Galera 3.0 ai Giardini Merluzzo: il progetto è arrivato a casa. Sono soddisfatto. Tanti interventi, alcuni molto critici, tutti estremamente utili.

Si è riannodato un filo. Ora viene il bello: riparte una storia che o impareremo a scrivere insieme, o temo non riuscirà a scrivere nessuno.

Il Sig. Emilio, visibilmente alterato, a un certo punto ci ha detto:

invece di continuare a contarla, diteci le quattro o cinque cose che farete, altrimenti sono chiacchiere”.

Quella di Emilio è una frustrazione da considerare in modo serio e la sua richiesta è legittima. Però Porta Galera 3.0 non è questo: che strano percorso di partecipazione sarebbe se ci presentassimo già con le scelte fatte? Questo non vuol dire che non abbiamo fatto o che non abbiamo idee sul da farsi. Tutt’altro, ma condividere è un’altra cosa. Molto più dispendiosa e piena di rischi. Ma continuo a pensare che sia la strada giusta.

porta galera

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *