Amministro come so fare il volontario. Non prometto agli altri meraviglie ma lavoro con gli altri per un mondo migliore. Tutti i giorni. Con l’ottimismo ignorante di chi lo crede possibile se fatto insieme. Avete mai visto un volontario fare promesse? Il volontario coglie un bisogno, si attiva per risolverlo, cerca chi lo può aiutare. Ai proclami preferisco la fatica.- Stefano Cugini

terzo settore locandinaIl ‪#‎terzosettore a ‪#‎Piacenza‬ scorre nelle vene, da sempre.

Venerdì 20 maggio la nostra città è stata il centro del mondo nel dibattito sul tema. Tra gli ospiti, le massime competenze attualmente in campo, a partire dal sottosegretario Luigi Bobba, che ha curato tutto l’iter della legge.

Si tratta a tutti gli effetti di una svolta storica, che toglie molti alibi a un intero movimento.

Come sempre l’utilità si misura nel beneficio diretto alle persone. Il peggio che potrebbe fare un ente come il Comune sarebbe pensare, in nome del risparmio, a sostituire il lavoro professionale con l’apporto del volontariato, sfruttato così in compiti sostitutivi e non integrativi – come deve essere – dell’azione pubblica.

Il grande errore delle diverse anime del Terzo Settore, sarebbe invece quello di alzare l’asticella della competizione tra loro, ora che é giunto il momento del dialogo e della co-progettazione.

Siamo alla collettiva prova di maturità. 

riforma terzo settore il nuovo giornale

 

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *