risultatiwelfare e sanità

Rivoluzione sociale

Pubblicato il

Ecco la filosofia che guida la mia gestione dei servizi sociali, l’ambizioso elenco di 21 progetti da aggiungere a quelli già realizzati.

Non ho potuto impostare la mia azione amministrativa sull’intera durata di un mandato. Invece di 5 anni ne ho poco più di 3. Pazienza.

Per questo il 2014, primo anno in assessorato, l’ho usato principalmente per capire e programmare. Il 2015 è stato l’anno della definizione delle linee. Il 2016, e la parte restante del 2017, saranno invece gli anni dei fatti, dei progetti che devono essere trasformati in azioni concrete.

Con questi si realizza l’intero programma, con importanti aggiunte. Ho giocato a carte scoperte. Sarà facile per tutti, alla fine, tirare la riga e vedere a che punto siamo arrivati.

Senza trucco e senza inganno 🙂

Amministro come so fare il volontario. Non prometto agli altri meraviglie ma lavoro con gli altri per un mondo migliore. Tutti i giorni. Con l’ottimismo ignorante di chi lo crede possibile se fatto insieme. Avete mai visto un volontario fare promesse? Il volontario coglie un bisogno, si attiva per risolverlo, cerca chi lo può aiutare. Ai proclami preferisco la fatica.- Stefano Cugini

rivoluzionesociale1

rivoluzionesociale2

rivoluzionesociale3

rivoluzionesociale4

rivoluzionesociale5

rivoluzionesociale6a

rivoluzionesociale6

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *