Noi dobbiamo essere quelli che girano tra la gente, tendono le mani, lanciano messaggi, mostrano volti, propongono esempi. Partigiani dell’azione civile in un mondo con poca memoria, che prova ostinato a ripetere errori passati. ‪”Mai piú‬” o si costruisce giorno per giorno, o resta uno slogan che sa di muffa e ipocrisia.- Stefano Cugini

roncaglia verdeBasta questo aiuto? No di certo.

Ma ancora una volta abbiamo voluto dire che noi ci siamo. Ci siamo stati da subito e continuiamo a esserci. Cittadini tra i cittadini.

Non era mai capitato che in eventi del genere l’amministrazione pubblica mettesse a disposizione di propria iniziativa risorse così ingenti, che inevitabilmente abbiamo tolto ad altro. Sappiamo che i canali sono altri, da quello regionale a quello nazionale. Ma sappiamo anche bene che l’inverno richiede aiuti immediati.

Per questo abbiamo recuperato in bilancio 140.000€ per le imprese, a cui aggiungiamo 110.000 euro per i privati. Grazie poi a Caritas, che ha sposato la nostra azione e resa disponibile la stessa cifra, il totale per i cittadini è salito a 220.000€: un’altra piccola goccia nel mare di coraggio che queste persone dimostrano tutti i giorni.

Per trasparenza abbiamo creato una commissione, a cui partecipa una rappresentanza dei residenti alluvionati, che ha definito i criteri per assegnare le risorse. In momenti di così grande tensione, è anche importante far capire che non esistono aiuti di serie A e di serie B.

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *