SINTI. SI all’emancipazione. NO ai canali preferenziali.
Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società- Art. 4 Costituzione

Sul tema SINTI la strategia regionale introduce un principio di fondo: i sinti sono cittadini italiani e come tali vanno considerati, accettando il fatto che hanno una storia e una cultura particolare ma non usando questa storia e questa cultura come scuse per trattamenti di favore.

nomadi nuove proposte per superare i campi

La presa in carico del disagio dei #sinti va basata su esigenze comparabili a quelle di tutti gli altri cittadini. Basta con i canali preferenziali.

Si ai percorsi di emancipazione per uscire dalla condizione assistenziale.

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]