Reagire allo shock

Anche Piacenza, crocevia tra due delle regioni più avanzate d’Europa, città dei bambini, sede di servizi all’avanguardia riconosciuti e replicati a ogni livello, ha trovato i suoi mostri. Ma Piacenza non é questa. Quello che é successo é una distorsione aberrante, da indagare in ogni minimo dettaglio e punire con la massima severità, ma non é il sistema Piacenza, fatto di persone per bene, professionisti seri, imprese preparate e di qualità.

ASILI NIDO. Basta a un coordinamento pedagogico solo per addetti ai lavori

Il coordinamento pedagogico territoriale di Piacenza (CPT), la rete che riunisce i coordinatori pedagogici dei servizi educativi zero-tre anni comunali, in convenzione e privati di tutta la provincia, passerà presto in capo al Comune capoluogo, che subentra alla Provincia quale riferimento gestionale. Credo molto nell’importanza di questa squadra di esperti, chiamata a interrogarsi sulla leggi di più

ASILI NIDO. Per la tutela dei bambini, meglio il Grande Fratello o un lavoro di comunità?

Dopo i terribili fatti di Milano, puntuale arriva la domanda se sia necessario installare telecamere in tutti i nidi della città. Per come la penso io, mi inquieta l’idea del “Grande Fratello” perché penso che di fondo sia de-responsabilizzante. Le persone non devono comportarsi bene perché si sentono costantemente osservate leggi di più

ASILI NIDO: il mio contributo al Coordinamento pedagogico territoriale di Piacenza

Il coordinamento pedagogico territoriale di Piacenza (CPT) è una rete che riunisce i coordinatori pedagogici dei servizi educativi zero-tre anni comunali, in convenzione e privati di tutta la provincia. Alla luce delle trasformazioni sociali in atto nei servizi all’infanzia e delle novità di legge, con particolare riferimento alla 107/2015, il coordinamento ha deciso di offrire un contributo alla riflessione, attraverso la pubblicazione leggi di più

ASILI NIDO al quartiere San Giuseppe: il Comune non lascia, raddoppia

‪#‎Asili‬: a ‪#‎Piacenza‬ guardiamo avanti e progettiamo un futuro ancora più ricco di servizi e qualità. Stiamo costruendo qualcosa di nuovo e bello per la città, in barba alla crisi e ai pessimisti. Sono certo che in breve anche chi oggi è spaventato dai cambiamenti si renderà conto che ci guadagna una leggi di più