Il disegno di legge mira a regolare le lancette della storia e del diritto di famiglia indietro di un secolo. Si tratta di una proposta retriva, patriarcale e svilente per il ruolo della parte debole nelle separazioni, oltreché penalizzante per i figli, intesi come pacchi postali al centro della scena. L’unica casacca che conta, in certe cause, è quella della piazza. Serve mobilitarsi.continua a leggere