Ci sono diversi modi per opportsi all’odio dilagante sui social network e per coinvolgere quelli che ti insultano come se non ci fosse un domani in buone azioni, sperando che servano a recuperare quel minimo di civile capacità di confronto che sarebbe richiesta a un essere vivente con almeno un pollice opponibile.continua a leggere

Se si legge un bisogno, la soluzione va cercata in una logica di rete e, possibilmente, deve servire a promuovere relazioni e senso di comunità. Il volontariato mi ha fatto imparare che ci si muove così e io fatico, anche da amministratore, a rispettare liturgie diverse da questa impostazione immediatacontinua a leggere