ASP VITTORIO EMANUELE: Piacenza avrà la sua nuova casa di riposo
Amministro come so fare il volontario. Non prometto agli altri meraviglie ma lavoro con gli altri per un mondo migliore. Tutti i giorni. Con l’ottimismo ignorante di chi lo crede possibile se fatto insieme. Avete mai visto un volontario fare promesse? Il volontario coglie un bisogno, si attiva per risolverlo, cerca chi lo può aiutare. Ai proclami preferisco la fatica.- Stefano Cugini

nuova cra_render bozzaLe promesse mantenute danno quella soddisfazione che vorresti urlare al mondo come neanche Marco Tardelli nella finale mundial 1982!

Quando i “nodi che vengono al pettine” sono di questo tipo, capisci il privilegio di un incarico al servizio dei tuoi cittadini.

A chi, anni fa, diceva “é impossibile, c’é la crisi“, ho risposto che “noi ci proviamo lo stesso”.

Oggi – virtù, fortuna, gioco di squadra, perseveranza, fantasia – confermo che Piacenza avrà la sua nuova #cra casa di riposo per 90 anziani non autosufficienti.

E sarà pure bellissima.

nuova cra inali investe nel vittorio emanuele

Un altro paio di questioni poi mi danno particolare orgoglio e dimostrano che ci abbiamo davvero messo la testa su questa faccenda:

  • il progetto esecutivo è stato affidato con una lettera di incarico ad Acer, in virtù di un accordo quadro preesistente. Questo ha comportato un risparmio a cinque zeri per le casse pubbliche e indirizzato le risorse che andremo a investire nel bilancio di un altro ente che fa riferimento al Comune. In poche parole, spendiamo meno e quello che spendiamo lo diamo a una partecipata.
  • La nuova struttura nasce nel contesto di un ente in difficoltà di bilancio, con un piano di sviluppo in essere che tiene insieme qualità, risanamento dei conti e incremento dei servizi. Bene, stiamo tessendo un filo rosso intorno a tutti questi punti e la nuova opera si va ad aggiungere ai 21 appartamenti di social housing della Residenza Lillà, inaugurati ad aprile e all’altra casa per anziani Residenza Agave, presentata a giugno.

Se aggiungiamo anche i Piccoli Mondi, c’è davvero da essere fieri dei risultati e grati del lavoro di molte persone.

Ti interessa saperne di più? Iscriviti alla NEWSLETTER settimanale.

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]