Come un disco rotto ripeto da anni che per me la sicurezza poggia su alcuni presupposti che oggi sembrano utopia ma che, altrettanto, nessuna ronda o militarizzazione spinta dei quartieri potranno mai sostituire in efficacia e persistenza. Mi riferisco a parole démodé quali relazioni, rispetto, conoscenza, fiducia, giustizia.continua a leggere

Investire sui bambini è una polizza assicurativa a lunga scadenza. È un mandato vero e proprio, una strategia la cui produttività sarà misurabile nel grado di consapevolezza della società prossima ventura, su quanto questa sarà a proprio agio con i nuovi mutati contesti. L’obiettivo è creare le condizioni affinché i bambinicontinua a leggere

Empatia significa sapersi mettere nei panni degli altri. A volte, oltre le parole, bisognerebbe provare a indagare l’aspetto più vero e profondo dell’altrui sentire. Per scoprire che non siamo così diversi e che sono le condizioni a muovere i comportamenti. Quarto capitolo della Fabbrica dei Grilli: clicca sull’immagine per leggerecontinua a leggere

Nasce “La Fabbrica dei Grilli“, freepress mensile del Quartiere Roma. Porta Galera laboratorio editoriale, per dar voce alla ricchezza delle differenze. Bernardo e Gabriele mi hanno assegnato uno spazio di 4.200 battute mensili e ho intenzione di divertimi molto. Questo il mio primo contributo: clicca sull’immagine per leggere l’articolo.  continua a leggere

Tendere la mano oggi é rivoluzionario. Solo una dose di sana pazzia ti fa guardare là, quando tutti invece mirano altrove. La voglia di costruire però deve essere più forte delle tendenze a distruggere, altrimenti addio speranza. Quando tra tanto nero si trova un germoglio verde, beh, non innaffiarlo econtinua a leggere