Ci sono diversi modi per opportsi all’odio dilagante sui social network e per coinvolgere quelli che ti insultano come se non ci fosse un domani in buone azioni, sperando che servano a recuperare quel minimo di civile capacità di confronto che sarebbe richiesta a un essere vivente con almeno un pollice opponibile.continua a leggere