Pochi giorni fa ho risposto alla domanda di un cronista locale, che mi chiedeva di commentare le parole del Ministro Alfano su Mare Nostrum. Ne è derivato un articolo dal titolo: “Stop a Mare Nostrum? Cugini: ora aiutare i profughi nelle loro terre“. Il tema è molto sensibile e compare con frequenza sullacontinua a leggere

Emergenza profughi. Ma quale emergenza? Il problema vero è che il Regolamento Dublino III e tutte le principali norme del Sistema europeo comune di asilo presentano ancora gravi lacune da sanare. L’Italia, e in generale tutti i paesi dell’area mediterranea ne escono chiaramente come i figli di un Dio minore,continua a leggere

Come i coccodrilli nelle fognature, l’autostoppista fantasma e le teorie del complotto, si sta diffondendo a Piacenza la nuova leggenda urbana sui profughi. 30 euro al giorno più 2,50 euro per le sigarette e tariffe agevolatissime per l’uso del cellulare. Questo sarebbe il trattamento riservato, in spregio alla crisi e allecontinua a leggere

La linea del Comune di Piacenza circa l’accoglienza dei richiedenti asilo, da gestire su scala provinciale pare finalmente passata. Non saremo chiamati ad affrontare da soli i nuovi arrivi. Oggi costruttiva riunione in Prefettura. Ricordo che è una finta soluzione quella di dire “non li vogliamo”. Sospendendo un attimo ognicontinua a leggere

Caro Matteo, scuserai la mancanza della formalità dovuta al capo del Governo, ma qui siamo in prima linea, con le maniche tirate su e gli occhi pesti per il poco sonno. I nuovi sbarchi sulle nostre coste hanno costretto il ministero dell’interno a smistare nelle provincie d’Italia un nuovo caricocontinua a leggere

Giornata strana, oggi. Sento di aver interpretato un ruolo giusto, so che non potevamo agire diversamente. Ciò nonostante non c’ê soddisfazione e se penso a quegli occhi, alla ostinata scelta di non capire, al sit in senza speranza, ecco l’amarezza di una sconfitta. Protrarre un’emergenza non più gestibile significherebbe prenderecontinua a leggere