curiosità, partecipazione, risultati
ANZIANI. Lo sai che allo spazio giochi abbiamo i bodyguard per mamme e bimbi?
La politica deve essere operaia, fatta di esempio e sacrificio. Senza il primo non c’è credibilità. Senza il secondo manca la spinta al miglioramento.- Stefano Cugini

anziani yellowUna novità, la conferma di un successo annunciato. Quando i bisogni si intercettano davvero, la risposta non manca mai.

Lo spazio giochi inaugurato alla Farnesiana è un gran bel servizio. Solo che adesso viene buio presto e le mamme che escono dai locali con i loro piccoli hanno qualche preoccupazione.

Detto fatto. Ieri un salto dai nonni del vicino Circolo Ricreativo e Culturale Quartiere 4; con una pettorina da volontario di #cittadinanzaattiva sotto braccio e una proposta: “ci aiutate? Ho bisogno di voi per presidiare il posto e accompagnare le mamme alla macchina quando escono dal #centrofamiglie“.

È nato così, in 10 minuti, un nuovo servizio di #volontariato a km zero.. Che bella la nostra città, che belli i nonni vicino ai bimbi e alle mamme.

Presidio dei luoghi, socialità. Idea semplice ma molto forte. C’è chi pensa che solo la vista di armi e divise garantisca senso di sicurezza. Noi crediamo che spesso basti la presenza rassicurante di gente comune che, con un sorriso, ti dice: “io ci sono, sono qui accanto a te“.

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

curiosità, partecipazione, risultati
SPAZIO GIOCHI. Lo sai che a Piacenza abbiamo inaugurato un nuovo servizio dai 3 ai 6 anni?
Non amo i radicalismi, ma altrettanto fuggo dalle forme indefinite che inglobano tutto e il suo contrario.- Stefano Cugini

spazio giochi libertàL’ho definito un’iniziativa tipicamente emiliano-romagnola.

Uno di quei servizi stra-ordinari che non ha ordinato il dottore, che in tempo di crisi “ma davvero c’è n’è bisogno?

Ci abbiamo creduto, invece di arretrare abbiamo raddoppiato, aumentando la fascia di età e dando ancora più occasioni ai bambini per stare insieme e ai genitori di socializzare.

Anche così si consolidano i legami che danno struttura a una comunità. Si condivide, ci si conosce, si diventa amici prendendosi cura di un luogo che è di tutti.

D’altronde, anche il progetto di #poloinfanzia bilingue ha chiarito il nostro interesse alla continuità pedagogica 0-6 anni.

Orgoglioso di questo altro nastro tagliato.

 

 

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]