nuovi cittadini

VIOLENZA DI GENERE. Tavolo della tratta

Pubblicato il
La politica è fatta dalle persone e nessuno ha primogeniture ed esclusive. Solo insieme si cresce. Se c’è onestà intellettuale e vero amore per la causa del bene comune, le diverse appartenenze sono contenitori che indicano vie possibili, non compartimenti stagni che creano realtà parallele.- Stefano Cugini

trattaRiunito il tavolo della tratta con Carabinieri, Squadra mobile, Ufficio immigrazione delle Questura, Prefettura, Guardia di Finanza, Polizia municipale.

Prostituzione, sfruttamento lavorativo, violenze domestiche.

Temi di grandissima attualità, sui quali non si può e non si deve abbassare la guardia. Per prima cosa, sull’esempio del CLEPA (area carcere), aumenteremo la periodicità degli incontri.

Occorre vedersi più spesso e interfacciare le diverse competenze. Secondo: ritengo sia arrivato il momento di ridare un occhio al regolamento, laddove richiama la vecchia ordinanza antiprostituzione.

 

[CONTACT_FORM_TO_EMAIL]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *